Psytools Version ok AC-01.png
 
brain, heart, screws, screwdrivers, hammer and pliers, isolated on white background_edited_edited.jp

IN PRATICA

Psytools è l’unico master concreto che ti insegna tutte le psicotecniche più efficaci.

Se sei psicologo, psichiatra, psicoterapeuta o ti stai formando in queste discipline, questo training professionale è per te. 

Psytools mette al primo posto la pratica.

Qui impari a fare. E fai.


La tecnica da sola non fa la terapia ma la terapia senza tecnica non funziona.

 

PANORAMICA DEL MASTER

Cinque moduli indipendenti, otto macrotemi integrati in dieci weekend mensili. Un anno e un solo corso per maneggiare tutte le tecniche più utili.

Image by J. Balla Photography

IMMAGINAZIONE

Lavorare in imagery significa: imparare a usare il linguaggio in modo vago, multisensoriale e creativo; costruire metafore; trasformare pensieri, emozioni, sensazioni e sintomi in oggetti mentali; accedere alle immagini prodotte spontaneamente dal paziente.
E' utile apprendere e maneggiare con disinvoltura l'ipnosi medica, il lavoro con le parti, i ponti affettivi, le sedie.

BILATERALIZZAZIONE

Gli occhi si muovono automaticamente con cicli sinistra-destra-sinistra durante il sonno REM, nelle ultime fasi della gravidanza e in caso di trasalimento e riorientamento. Gli ultimi trent'anni di ricerca in psicotraumatologia dimostrano l'utilità  delle bilateralizzazioni, visive-acustiche-tattili, nella modulazione delle emozioni e rivelano connessioni cortico-subcorticali basate sulla direzione dello sguardo o sulla stimolazione bilaterale. EMDR, Flash Technique e Brainspotting ne sono un esempio.

bulbo oculare
Wellbeing Coach, Middle Aged Woman Practicing Mindful Acceptance Meditation. Positive Mind

CONSAPEVOLEZZA E AUTOCOMPASSIONE

Aumentare il livello di consapevolezza permette di imparare a stare radicati nel presente accorgendoci della direzione in cui investiamo le nostre risorse. Accettare  integralmente ciò che non possiamo cambiare è un buon modo per liberare energia a vantaggio di ciò su cui invece possiamo intervenire agendo. Presenza mentale, accoglienza, apertura, gentilezza sono le basi di pratiche scientificamente consolidate, come mindfulness e self compassion.

FISIOLOGIA

La mente è una funzione del cervello, che è un organo del corpo. Il rapporto mente-corpo è quindi squisitamente fisico sia negli effetti discendenti che nel feedback inverso. Ciò significa che modulare il funzionamento della mente ha risultanze concrete sui sintomi fisici e che, allo stesso tempo, gli interventi di regolazione corporea ottengono cambiamenti negli stati emotivi. E' il terreno del biofeedback, delle tecniche polivagali, del tremore neurogeno e di altri strumenti che utilizzano questo approccio.

Human anatomy and physiology model in the laboratory for education..jpg
Image by Toa Heftiba

PENSIERO, COMPORTAMENTO, STRATEGIA.

Qualunque sia la tua scuola di provenienza, ci sono tecniche psicoterapeutiche di comprovato funzionamento che è necessario saper utilizzare in modo agile e corretto per ottenere risultati concreti e relativamente rapidi. E' il mondo dei condizionamenti e delle estinzioni, della gestione dei pensieri e del self talk, della prescrizione del sintomo e della saturazione. Queste e molte altre tecniche di intervento sui sintomi producono effetti emotivi correttivi e favoriscono nuovi comportamenti aumentando il senso di autoefficacia e il grado di libertà percepita dalle trappole della mente.

PSICOLOGIA DIGITALE

L'era digitale che stiamo vivendo ormai da alcuni decenni ha portato numerosi cambiamenti anche in psicologia. Peccato che molti terapeuti non se ne siano accorti o non abbiano ritenuto di doversi aggiornare a vantaggio del processo terapeutico e dei pazienti. Realtà virtuale, hardware e software studiati per il settore clinico possono costituire punti di forza e di svolta nella stanza terapeutica o nei trattamenti gestiti on line.

robot brain digital data ai global network technology hologram with light and hand of huma
Different emotions drawn on notes, dark background. .jpg

REGOLAZIONE EMOTIVA

Ogni giorno la nostra vita è popolata da emozioni che ci adattano repentinamente a ciò che accade dentro e fuori di noi. Quando siamo troppo vulnerabili o gli stressors sono troppo potenti rispetto alle nostre risorse, le emozioni escono dalla  finestra di tolleranza e generano un forte disagio producendo reazioni automatiche difficilmente gestibili. Insegnare ai pazienti a regolare le proprie emozioni significa dare loro strumenti fisici e immaginativi con cui effettuare uno switch interno, recuperando libertà di decisione e di movimento.

INTEGRAZIONE

Alla fine bisogna mettere insieme tutti i pezzi e capire cosa è meglio usare, con chi e quando. I criteri di scelta delle tecniche saranno orientati dalla diagnosi e dal funzionamento dei pazienti. Alcuni algoritmi clinici ti guideranno nella gestione parallela e seriale delle tecniche selezionate, in modo che tu possa inserirle nell'alveo del tuo stile terapeutico.

Image by Sigmund
 

SCOPRI DI PIÙ

Per avere maggiori informazioni o per iscriverti al master, contattaci via email o compila il form qui accanto.

Oppure chiama il numero della nostra segreteria.

(+39) 335-7026044 segreteria

Il tuo modulo è stato inviato!